Video shock in un allevamento di maiali, maltrattati per Walmart

Dopo i pulcini maschi triturati vivi e le galline ovaiole ammucchiate in gabbie grandi come fogli A4, una nuova investigazione di Mercy For Animals fornisce uno sguardo scioccante, all’interno di un allevamento di maiali della Walmart, multinazionale americana nel canale della grande distribuzione organizzata, con un giro d’affari di 434 miliardi di dollari, 4.400 negozi, 2,1 milioni di impiegati e 140 milioni di clienti alla settimana. Già accusata di sfruttamento di manodopera minorile e di bustarelle versate sistematicamente a funzionari e politici messicani per favorire l’espansione del colosso, ora grazie a questa investigazione viene denunciata di maltrattamento sugli animali.

Tra il dicembre del 2011 e marzo del 2012, un investigatore di Mercy For Animals ha documentato crudeltà e stato di abbandono in una fattoria in Hanska, Minnesota. Migliaia di suini confinati in gabbie di gestazione di metallo così piccole e sporche, da non permettergli neppure di girarsi o sdraiarsi comodamente per quasi tutta la loro vita. I suini all’interno di queste gabbie, si procurano grandi ferite e lesioni da pressione causate dallo sfregamento contro le sbarre delle minuscole gabbie.

I lavoratori sbattono i suinetti nel terreno lasciandoli soffrire e morire lentamente, gli strappano i testicoli e gli tagliano le code senza l’uso di antidolorifici. I suini malati e feriti gravemente, con ferite sanguinanti o infezioni, vengono lasciati morire senza cure veterinarie. Dopo aver esaminato i filmati, girati con telecamere nascoste, il veterinario Dr. Lee Schrader ha condannato il fornitore di carne di maiale, la Walmart, dicendo: “Scrofe confinati in gabbie di gestazione soffrono significativi problemi di benessere, sia fisico che emotivo … Queste casse di metallo troppo piccole, in cui sono confinati i suini per mesi e mesi, sono palesemente crudeli”.

Questa pratica è stata vietata da parte dell’intera Unione Europea, Nuova Zelanda, e dagli Stati della Florida, Arizona, Oregon, Colorado, California, Maine, Michigan, e Rhode Island. Riconoscendo la loro crudeltà intrinseca, i principali fornitori di cibo, tra cui McDonald, Burger King, Wendy, Kroger e Safeway hanno iniziato a chiedere ai loro fornitori di farla finita con le casse di gestazione.

Purtroppo, Walmart, il più grande rivenditore del mondo, continua a sostenere questi evidenti abusi sugli animali, proseguendo a vendere carne di maiale dai produttori che usano queste brutali tecniche di allevamento. Per aiutare Mercy For Animals a convincere Walmart a fare la cosa giusta firma la petizione qui.

L’Uomo è il peggior Animale…..

«Mi scusi, per trovare Dio?» Domandò il piccolo maialino. Il piccolo maialino e il piccolo riccio avevano sempre creduto di non poter stare meglio di come stavano. Ma poi trovarono un manifesto, sul quale c’era scritto: «A chi non conosce Dio manca qualcosa!» Così si misero in cammino, per cercare Dio…


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Video and tagged , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+