1

Video: Cosa fanno e come funzionano i Servizi Segreti italiani

Un interessante video per capire e conoscere meglio il funzionamento dei servizi segreti italiani. 

Non sono gli 007 al servizio del cinema o dei romanzi, sono gli uomini e le donne del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica che ogni giorno, e in diverse parti del mondo, operano a protezione degli interessi politici, militari, economici, scientifici e industriali del nostro Paese. Il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica è costituito dal complesso di organi e autorità che hanno il compito di assicurare le attività di informazione per la sicurezza, allo scopo di salvaguardare la Repubblica da ogni pericolo e minaccia proveniente sia dall’interno sia dall’esterno del Paese.

Al di là dell’immaginario collettivo o della pubblicista di settore, al di là della finzione cinematografica e letteraria, al di là dei luoghi comuni legati al segreto e al mistero, le agenzie di intelligence hanno deciso, con un video, di raccontare direttamente cosa fanno e come funzionano i servizi segreti.

Attraverso una narrazione, che non ha alcun riferimento a episodi realmente accaduti o in corso di accadimento, hanno creato una sceneggiatura per una situazione operativa tipo che coinvolge tutti gli attori che, normalmente, si trovano ad agire in simili contesti: le due agenzie di intelligence – AISE e AISI – con i loro operativi, il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS) con i suoi analisti ed esperti nei vari settori, le diverse forze di polizia chiamate a collaborare all’intera operazione, tutti secondo il loro ruolo e le loro responsabilità. La storia non è mai accaduta, né sono reali i riferimenti a fatti, persone, luoghi, situazioni. Alcuni di questi avvenimenti potrebbero tuttavia verificarsi un giorno in maniera non del tutto dissimile. E in questo caso sapreste meglio come funziona davvero il Comparto intelligence.

Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.”

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.