0

World Wide Web, i miei primi 30 anni

World Wide Web 30 anni

Il World Wide Web oggi festeggia i 30 anni. Tre lettere, “www”, che hanno cambiato radicalmente non solo il nostro modo di comunicare, ma le abitudini del mondo intero.

È grazie a Tim Berners-Lee che tutti noi possiamo navigare nel Web, riuscendo a visualizzare siti e foto, vedere filmati e ascoltare musica.

Continue Reading

Condividi:
1

In Italia una famiglia su tre non ha accesso a internet da casa

“Quasi un terzo delle famiglie non dispone ancora di un accesso a Internet da casa”. Lo comunica l’Istat nel rapporto Cittadini, imprese e Ict anno 2016. A livello europeo, l’Italia si colloca al 19° posto per la diffusione della banda larga con un valore pari al 77%, con un gap di 6 punti percentuali rispetto alla media europea (83%). Le regioni con il minor tasso di diffusione della banda larga tra le famiglie sono Calabria e Sicilia. Continue Reading

Condividi:

L’85% degli italiani si “cura” su internet

medico-web-computer

Secondo quanto rivelato dal report Philips “Future Health Study 2016” condotto su 2 mila pazienti di 13 Paesi tra i 18 e gli 80 anni, l’85% degli italiani cerca risposte mediche sul web, più del 50% parla via Internet col proprio dottore, il 72% preferisce avere consulti online, e circa una persona su due controlla la propria salute tramite un dispositivo. Continue Reading

Condividi:

Terremoto e false donazioni, arrestato lo sciacallo del web

La Polizia postale ha identificato uno sciacallo sul web. L’uomo aveva indicato un conto corrente per donazioni in favore della ricostruzione post terremoto ma il conto era il suo. A darne notizia è la stessa Polizia di Stato sul suo profilo twitter.

Non pochi avevano abboccato disponendo bonifici che ora non sarà facile recuperare anche se il conto corrente è stato bloccato e sequestrato. Gli scorsi giorni non sono mancati i casi di sciacallaggio “in carne e ossa” ma questo li ha superati tutti. Continue Reading

Condividi: