Il Re delle multe: Ottocento in 4 anni e nemmeno una pagata

multe

Un uomo, italiano di 61 anni, titolare di una società di impiantistica e di antifurti che lavora soprattutto a Roma è il Re delle multe. In pratica ogni volta che si metteva al volante commetteva un’infrazione.

In meno di quattro anni è riuscito a collezionarne 800 con quattro diversi veicoli, per un totale di 80mila euro circa. Ma di tutte queste sanzioni amministrative non ne ha mai pagata una. E per non farsi mancare nulla si è fatto revocare anche la patente per i punti perduti, più di 70.

Per non farsi pizzicare dagli uffici amministrativi capitolini aveva fissato il suo indirizzo di residenza, lo stesso della ditta, presso un garage dove non esisteva nessuno ma solo una cassetta delle lettere, naturalmente stracolma di multe da pagare. Continue Reading

Condividi: