0

Non ditelo a Libero e a Il Giornale


Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/claudi45/public_html/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 824

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/claudi45/public_html/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 831

Ruby-Berlusconi-Libero-Il-giornale

“Non conosco la data di nascita di Ruby, non conosco Karima e non so quando ha incontrato Berlusconi, quindi non so se lei fosse maggiorenne o minorenne”. Questa è la clamorosa smentita del ministro marocchino della Funzione Pubblica, Mohamed Mubdii, intervistato alla trasmissione “Un Giorno da Pecora” su Radio2. Inoltre il ministro dice di non essere in possesso del certificato di nascita di Ruby “RubaCuori” e sostiene di non aver mai detto di temere che il documento fosse falsificato. Ma non ditelo a “Libero” e al “Giornale”. Altrimenti dovrebbero smentire tutte le cazzate, pagine su pagine e titoli su titoli di quotidiani di area, sulla maggiore età, nel febbraio 2010, della ragazza marocchina. Ma il ministro aggiunge: “Berlusconi secondo me è innocente, Ruby quando lei ha fatto sesso con lui non era minorenne”. Sesso? Insomma, che il povero ministro nordafricano avesse dichiarato delle certezze incontravertibili che scagionassero Berlusconi ci ha ha creduto solo chi voleva crederci. Belpietro e Sallusti se ci fate (ma ci siete) battete un colpo…di smentita.


Condividi:
2

Video: David Letterman ridicolizza Schettino

Traduzione "Italiani mordi e fuggi"

Mentre siamo in piena polemica a causa dell’articolo “A noi Schettino, a voi Aushwitz” del il Giornale in risposta ad un articolo uscito ieri sul settimanale tedesco “Der Spiegel” dove veniamo definiti “Italiani codardi”, sul Web circola questo video di David Letterman che ridicolizza Schettino.

Insomma in una maniera o nell’altra riusciamo sempre a dare un immagine italiana squallida, non c’è niente da fare .

Per una volta mi trovo d’accordo con Il Giornale e con l’editoriale di Sallusti ,penso che stanno superando i limiti, con la loro arroganza e presunzione.

Ricordatevi cari Tedeschi che anche voi avete i vostri scheletri nell’armadio!

Condividi: