0

Spaghetti ai pesticidi in Svizzera: 4 marche italiane coinvolte

spaghetti-pesticidi

Tracce di pesticidi negli spaghetti in vendita in alcuni supermercati della Svizzera. Bon A Savoir ha condotto dei test specifici per l’individuazione di sostanze sospette su 15 confezioni di pasta e ha riscontrato irregolarità in 7 prodotti, di cui 4 italiani. Il risultato dei test pone un quesito da non sottovalutare: al giorno d’oggi è davvero possibile nutrirsi senza il timore che i prodotti che portiamo sulle nostre tavole contengano dei pesticidi?

Bon A Savoir comunica che queste sostanze tossiche non sono presenti soltanto nella frutta o nella verdura, ma anche nella pasta confezionata. Le 15 confezioni di spaghetti prese in esame sono state acquistate presso supermercati e discount. I test dimostrano che i prodotti confezionati non sono immuni da tracce di pesticidi. Gli esperti che si sono occupati delle analisi hanno evidenziato che i quantitativi individuati non sono superiori ai limiti consentiti e che negli spaghetti bio non era presente alcuna traccia di pesticidi. In 5 prodotti, sono state individuate tracce di pirimifos metile, un insetticida utilizzato per la conservazione di faine e cereali nei silos. Un’ulteriore sostanza, la cipermetrina, è stata riscontrata solamente negli spaghetti Qualità & Prix della Coop. Si tratta di un pesticida comunemente impiegato per diverse coltivazioni, compresi cereali, cotone e caffè. Infine, il laboratorio ha individuato tracce di terbufos negli spaghetti a marchio Denner. Il quantitativo era molto vicino, ma comunque inferiore, al limite consentito. I produttori, come Manor e Coop, hanno sottolineato che i valori riscontrati sono conformi alle leggi vigenti. Il discount Aldi è certo che i propri spaghetti non rappresentino una fonte di pericolo per i consumatori. Infine, secondo Lidl, le tracce di insetticidi individuate non influenzano per nulla la qualità del prodotto. Di fronte ai risultati ottenuti, Nicolas Roth, collaboratore scientifico del Centro svizzero di tossicologia umana applicata (Scaht) ha assicurato che non c’è motivo di allarmarsi, in quanto le concentrazioni segnalate sono ben inferiori rispetto alle soglie prefissate.

François Veillerette, portavoce dell’associazione francese Generazioni future per la difesa dell’ambiente, è di parere ben diverso. A suo avviso, le sostanze individuate rappresentano degli interferenti endocrini in grado di nuocere alla salute dei consumatori: anche a basse dosi i pesticidi ingeriti potrebbero rappresentare un problema e probabilmente i limiti di legge andrebbero rivisti.

Spaghetti ai pesticidi: Barilla, Reggano, La Pasta di Flavio, Combino, Prix Garantie (Coop), Qualité&Prix (Coop), Denner.

Spaghetti senza pesticidi: Garofalo, De Cecco, Barilla Integrale, Agnesi, Coop Naturaplan, Migros, Mi-Classic, M-Budget.

Supermercati e Discount: Coop, Lidl, Aldi, Migros, Denner.

Per maggiori informazioni: bonasavoir.ch.

I 12 alimenti con maggiori pesticidi:

  1. mele
  2. sedano
  3. peperoni
  4. pesche
  5. fragole
  6. pesche nettarine
  7. uva
  8. spinaci
  9. lattuga
  10. cetrioli
  11. mirtilli
  12. patate

I 15 alimenti con meno pesticidi:

  1. cipolla
  2. mais
  3. ananas
  4. avocado
  5. cavolo
  6. piselli dolci
  7. asparagi
  8. mango
  9. melanzana
  10. kiwi
  11. cantalupo
  12. patate dolci
  13. pompelmo
  14. anguria
  15. funghi

(Fonte greenme)


Condividi: