1

Quanto costa davvero la carne?

quanto costa davvero la carne

Un chilo di carne equivale a 35 metri quadrati di foresta, 15.500 litri d’acqua, 15 chili di cereali e 36 chili di Co2. 

Il consumo di carne è responsabile in parte di un grosso problema che affligge l’umanità: la fame nel mondo. Continue Reading


Condividi:
0

Orrore dietro i prodotti ElPozo, marchio di carni e salumi distribuito anche in Italia

Animal Equality ci mostra gli orrori che succedono all’interno di un allevamento di maiali in Spagna. Queste sconvolgenti immagini hanno scioccato gran parte dell’Europa. Ora Animal Equality chiede ad Amazon di cessare immediatamente la vendita dei prodotti ElPozo in Italia.  Continue Reading

Condividi:
0

La macellazione choc degli agnelli: Ecco cosa succede in un macello italiano

macellazione degli agnelli

Nuova investigazione di Animal Equality, l’organizzazione internazionale per la protezione animale. Gli attivisti sotto copertura raccolgono le immagini all’interno di un macello di ovini e caprini in provincia di Viterbo

Il macello in questione è una delle 200 strutture italiane in cui, su specifica deroga, è permesso macellare gli animali senza previo stordimento, una pratica crudele che ogni anno viene riservata a centinaia di migliaia di animali. 

Il macello è stato chiuso nei mesi scorsi a causa del fallimento dell’azienda che lo gestiva. Animal Equality ha proceduto tuttavia a sporgere denuncia ai responsabili dei maltrattamenti ritratti nel video. Continue Reading

Condividi:
2

Come sono fatti i Wurstel? Tutta la verità

come sono fatti i Wurstel

Cari amanti degli Hot Dog, questo Post non fa per voi, perché voglio spiegarvi come vengono fatti i Wurstel. Se volete continuare a divorarli è meglio che non proseguiate la lettura.

Per ogni Wurstel che mangiate, quasi l’80% del contenuto deriva da un laborioso impasto di sostanze chimiche non ben definite ma sicuramente dannose all’organismo. Ecco spiegato il perché  i Wurstel non sanno di carne.

Cosa c’è davvero dentro i Wurstel

Come sono fatti i Wurstel? I Wurstel vengono preparati con carne separata meccanicamente (CSM), pagata 0,50 euro, ossia ritagli di ossia, miscugli di carne e scarti. Questi ritagli vengono macinati attraverso un disco di metallo forato e quindi mescolati con amido, sale e aromi per addensare e insaporire il tutto. L’esito è una pasta omogenea dal colore rosa che viene poi passata al setaccio per eliminare i residui di ossa e successivamente trattata con additivi, quali addensanti, nitriti e talvolta perfino polifosfati.

Ecco quindi ciò che finisce non solo nei Wurstel ma anche nei bocconcini, nelle crocchette, nelle cotolette con verdure, nei cordon bleu e negli hamburger di pollo, oggi tanto venduti dato il loro basso costo (4-6 euro/Kg).

I Wurstel sono scarsamente proteici ed eccessivamente ricchi di calcio, grassi e colestorolo. Non proprio un toccasana per la salute, dunque, mentre i consumatori continuano generalmente a ignorare queste nozioni. Basti pensare che solo nel nostro Paese sono 27 milioni gli italiani in sovrappeso. Continue Reading

Condividi: