1

Scomparsi 10mila bambini immigrati in Europa

bambini immigrati scomparsi

La denuncia shock arriva da Europol. Secondo l’Ufficio di polizia europeo, almeno 10.000 bambini rifugiati sono misteriosamente scomparsi. Bambini che corrono il rischio di finire nelle mani delle bande di criminali che lucrano sulla pelle dei minori. Dove sono questi bambini?

Circa 5mila bambini sono scomparsi in Italia, mentre altri mille risultano non rintracciabili in Svezia. Un giro di sfruttamento sessuale e lavoro minorile che dai Balcani controllerebbe tutte le principali rotte migratorie che portano in Europa.

Provengono da Eritrea, Somalia, Siria, la Palestina“, sottolinea Michele Prosperi di Save The Children, “e tutti loro hanno in comune un progetto migratorio che prevede la non permanenza in Italia. Si allontanano dai centri di prima accoglienza per proseguire il viaggio, ed è qui che iniziano i pericoli e si trovano nelle mani dei trafficanti”.

Il fenomeno dei bambini giunti in Europa e svaniti nel nulla è uno degli aspetti più inquietanti della crisi dei rifugiati. Negli ultimi dodici mesi sono arrivati nell’Unione circa 1.200.000 rifugiati. Secondo Europol un quarto erano minorenni e 85.000 non erano accompagnati, un dato questo che supera quello fornito da Save the Children che parlava di 26.000 bambini non accompagnati.

Rob Wainwright, direttore di Europol ha dichiarato: “È una notizia che dovrebbe preoccupare le forze dell’ordine e i governi europei. Ovviamente non tutti sono scomparsi per essere avviati al lavoro illegale o alla prostituzione minorile. Alcuni molto probabilmente hanno abbandonato i centri di accoglienza spontaneamente per riunirsi alla famiglia. Resta il fatto che non sappiamo dove sono”.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+