Renzi il Puffo Brontolone

Renzi-puffo-pd

Politici e animali non vengon più accostati
Niente colombe e falchi nei pressi del caimano
Tiri al piccione li hanno pur vietati
I PUFFI hanno l’onor del primo piano.

Puffo-Renzi, Brontolone di Firenze
N’ancora grande come il vecchio saggio
Dagli altri puffi vuole prender le distanze
Cambiare verso a tutto il suo villaggio.

Bersani-Gargamella è fuori gioco
Più lui non è dotato di poteri
Così s’è già gonfiato più d’un poco
Usando slogan per argomenti che son seri.

Vincere è la cosa più importante
Parole vuote come da copione
Battute classiche per incantar la gente
Ma nella testa ha solo le poltrone.

Campagna elettorale già iniziata
Esternazioni da consumato attore
La sua candidatura strombazzata
E’ logorato dalla sete di potere.

La sentinella del bipolarismo
Che invoca sempre e solo il cambiamento
Usa l’indulto per protagonismo
Da Grillo copia sì’l comportamento.

Da Fonzarelli lui s’era travestito
In jeans e chiodo per gli Amici di Maria
Da rottamato nuovamente riciclato
Hey Renzie, dove porta la tua via?!

Nell’aria non c’è ancor niente di nuovo
Conta l’immagine e fare opposizione
Polemiche pungenti più d’un rovo
Che fanno male al cuor della Nazione.

Maria Rosa Bernasconi


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Poesia and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+