0

Mondiali 2014: Dieci nazionali ‘green’, in campo con divise riciclate

maglie-delle-nazionali-Mondiali 2014

Tra due giorni con Brasile-Croazia partono i mondiali di calcio 2014. Dieci squadre hanno però già vinto una Coppa, quella della sostenibilità. Brasile, Francia, Grecia, Portogallo, Usa, Australia, Corea del Sud, Croazia, Inghilterra e Olanda infatti, sfoggeranno delle divise completamente sostenibili, perché realizzate con bottiglie di plastica riciclata. Le loro nuove maglie sono realizzate con l’innovativo poliestere riciclato di Nike che le rende la divise più ecocompatibili mai prodotte. Ogni completo da gara, ovvero maglia e pantaloncini, è stato realizzato utilizzando fino a 13 bottiglie di plastica riciclate. Questo innovativo processo di fabbricazione riduce i consumi energetici fino al 30% rispetto alla fabbricazione del poliestere tradizionale, con tessuto più leggero del 23% rispetto a quello dell’anno precedente, e con una struttura di lavorazione della maglia più resistente del 20%. Queste nazionali lanciano così un messaggio di sensibilizzazione verso un tema importante e delicato, quello del riciclo della plastica. Gli azzurri guidati da Cesare Prandelli, hanno perso una buona occasione. Balotelli e Company non rientrano infatti tra le squadre più sostenibili per quanto riguarda le divise di gioco.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.