Mille impianti industriali a rischio di incidenti sismici

ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, lancia un allarme. In Italia non abbiamo centrali nucleari ma, in caso di terremoti, ci sono più di mille impianti a rischio di incidenti sismici rilevanti. In questo video, Alessandro Martelli (ENEA) spiega il problema.

 

 

Come ridurre i rischi? Con la prevenzione, settore di grande attività di ENEA, che negli ultimi venti anni è stata presente sulla scena dei maggiori sismi del nostro Paese. L’ingegneria sismica ha oggi molti e diversi strumenti per prevenire il rischio e contenere i danni di un terremoto. Bisogna solo attuarli!!!

 

Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Ambiente, Video and tagged , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+

Commenti

  1. [...] risultati, insomma, ci sono e molti cominciano a prestarvi attenzione anche in un paese cemento-centrico come I’Italia. La forza del legno sono la sua leggerezza e capacità di deformazione che, unite a design che [...]

  2. E se ne accorgono solo adesso che le misure anti sismiche non sono sufficienti a garantire una adeguata difesa di beni e persone?
    Ecco un progetto che risolve tutto:
    prevenzione danni derivanti da eventi sismici, risparmio energetico, ottimizzazione reti servizi, sviluppo economico.
    Leggere per credere e …
    … stupire.
    http://www.ilcittadinox.com/blog/terremoto-novazione-tecnica-tecnologia-innovativa-e-sviluppo-economico-il-progetto-gustavo-gesualdo.html

  3. [...] patrimonio nazionale. Menefreghismo italiano. Proprio qualche giorno fa in un post sottolineavo l’allarme lanciato da Enea che in Italia in caso di terremoti, ci sono più di mille impianti a risch…L’unico modo per ridurre i rischi e’ la prevenzione. Questo vale anche per le alluvioni: chi ci [...]

  4. [...] patrimonio nazionale. Menefreghismo italiano. Proprio qualche giorno fa in un post sottolineavo l’allarme lanciato da Enea che in Italia in caso di terremoti, ci sono più di mille impianti a risch… L’unico modo per ridurre i rischi è la prevenzione. Questo vale anche per le alluvioni: chi ci [...]