0

L’Italia ha la Sla

Renzi-Berlusconi-Sla-Italia

Ricevo e pubblico la risposta di un cittadino alla lettera indirizzata a Matteo Renzi da Silvia Giordano deputata del Movimento 5 Stelle nella quale racconta la sua storia che l’ha portata, suo malgrado, a conoscere l’inferno della Sla. Renzi intanto tace, è troppo impegnato a ripulirsi la coscienza con una secchiata di acqua gelida.

“Gentile Silvia e, visto ciò che ha scritto, cara Silvia. La lettera che ha scritto è colma della sciagura che ha colpito la sua famiglia. Non solo per la malattia in sè, ma anche per le condizioni del popolo italiano. Anche il popolo italiano si trova in una condizione di Sla: non può moversi, non può parlare, non può fare cenni, è immobile. Ed ha bisogno pure lui di ossigeno! Voi (M5S) fate un lavoro straordinario in parlamento, e sapete meglio di me che non c’è risposta alcuna. E quindi cosa può (?!) fare il Sig. Renzi? Lei sa meglio di me che dovrebbero andare tutti a casa, ma il popolo cui accennavo, pur essendo senza ossigeno, non usa l’arma democratica che possiede. E non parlo solo del voto, ma anche dell’impegno e dell’attenzione che si dovrebbero usare giornalmente nei confronti di tutti quelli che si prodigano perchè nulla cambi. Tanto loro hanno le conoscenze giuste per aggirare quasi tutte le malattie. Non so se sa che il ‘nano’ si fa curare a Reggio Emilia, dove arriva in elicottero sull’ospedale locale, che viene blindato per la presenza di tale personaggio. Siamo tutti uguali? Lei, nonostante la posizione che occupa, fa parte della minoranza quindi del resto del popolo. Nel mio piccolo sono quasi trenta anni che la penso come Beppe, ma non essendo un uomo pubblico, a chi le dicevo le cose? Sono un ospedaliero e so cosa significa quello che diceva prima dei medici, degli infermieri ecc. Ha fatto caso chi sono quelli che si laureano in medicina? Quasi tutti figli di papà, perchè l’ingresso alle facoltà è a numero chiuso e quindi…..vede che ogni anno sfornano migliaia di infermieri in tutte le università italiane? E poi restano anni senza lavorare. Perchè quei pochi concorsi per quei pochi posti sono vinti sempre dalle solite persone. E si potrebbe parlare all’infinito di tutto il resto….non c’è assolutamente niente che funzioni se non dove il significato di ‘popolo’ l’hanno nel sangue. Il mio consiglio (se posso)? Coccolatevi vostra madre, ricordate i momenti belli passati con lei nella vostra vita, date più che potete per farle sentire l’amore dei figli, anche se incomparabile con l’amore che lei ha dato a voi, come succede per tutti noi. E non sperate in niente se non su di voi. Mi scusi per le tante parole, ma lei da politico so che le accetta. Auguro a tutti voi tanta serenità, ne avete tanto bisogno”. Anselmo M.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.