Le vaccinazioni hanno fallito

no vaccini

Il pur nobile intento, ammesso che ve ne sia mai stato uno e che tutta l’operazione non sia già stata gestita in malafede dall’inizio, era ( e quello dichiarato dai produttori e dai sostenitori “sarebbe” ancora, nonostante i fallimenti, i danni e le mille e mille prove contrarie ) quello di “eradicare”, tramite le vaccinazioni di massa, alcuni virus; gli scopi erano e sono, ovviamente, quelli di non far più contrarre le relative patologie ai vaccinati… BENE: ENTRAMBI SONO FALLITI semplicemente perchè poggiati su paradigmi inesatti e TEORIE assolutamente impossibili da realizzare, e dunque false ( lo stesso Pasteur, in punto di morte, consapevole del fallimento dei suoi assunti teorici, disse che se avesse avuto a disposizione un’altra vita l’avrebbe spesa per confutare quanto aveva “scoperto” …!!!).

ALTRO CHE PREVENZIONE E SALVAGUARDIA: MAI L’UMANITA’ HA PRESENTATO TALI E TANTE PATOLOGIE COME DOPO L’AVVENTO DELLE VACCINAZIONI ! Parlando di patologie “iatrogene” ( ovvero indotte da pratiche mediche incongrue), non so se fanno più danni i vaccini o i farmaci, ma quello che riesco a ben comprendere è che comunque POTREMMO FARE A MENO DI MOLTISSIMI FARMACI SE SOLO NON VACCINASSIMO !!!

Ma il punto è proprio questo : COME POTREBBERO LE CASE FARMACEUTICHE VENDERE MILIONI DI TONNELLATE DI FARMACI (A LORO VOLTA NOCIVI E INDUCENTI ALTRE PATOLOGIE) SE LA GENTE NON SI AMMALASSE ??? CROLLANDO LE PATOLOGIE (INDOTTE PIU’ SPESSO DI QUANTO SI IMMAGINI DA QUELLE STESSE VACCINAZIONI CHE DOVREBBERO PROTEGGERCI), CROLLEREBBE QUANTOMENO IL MERCATO DI ANTIBIOTICI, CORTISONICI, ANTIPIRETICI E ANTIISTAMINICI CHE GIA’ I NOSTRI BIMBI ASSUMONO A FIUMI!!! E DA ADULTI – SPESSO CONSEGUENTEMENTE – NON SE NE ASSUMONO MENO!!!!!

NESSUNA PATOLOGIA E’ STATA VERAMENTE ERADICATA ( compresa la Poliomielite, come la propaganda di disinformazione vorrebbe invece farci credere, e come – purtroppo – riesce a far credere a tanta parte della popolazione, medici compresi ), NE’ SI PUO’ ERADICARE CON I VACCINI, semplicemente PERCHE’ CIO’ E’ IMPOSSIBILE!!! AL CONTRARIO, “GRAZIE” ALLE VACCINAZIONI, E’ COMPARSA (E/O STA CRESCENDO IN MANIERA ESPONENZIALE PARALLELAMENTE ALLA LORO DIFFUSIONE) TUTTA UNA SERIE IMPRESSIONANTE DI PATOLOGIE CHE PRIMA NON ESISTEVANO O ERANO ASSOLUTAMENTE MARGINALI. Tra queste, soprattutto le cosiddette PATOLOGIE AUTOIMMUNI, ovvero quelle patologie create ( “chissà come e perchè”…?!?!?!? ) da UN SISTEMA IMMUNITARIO CHE IMPROVVISAMENTE ( QUASI “IMMOTIVATAMENTE ED INSPIEGABILMENTE”, STANDO ALLE “COMODE” TEORIE DELLA MEDICINA “UFFICIALE” ) INIZIA A FABBRICARE AUTOANTICORPI, OVVERO ANTICORPI DIRETTI CONTRO IL SUO STESSO ORGANISMO!!! E qui l’elenco non finisce praticamente mai, dal momento che possiamo produrre autoanticorpi contro tutti i nostri componenti, organi e sistemi organici: abbiamo infatti AUTOANTICORPI anti-tiroide, anti-mitocondrio, antimuscolo liscio, anti-muscolo striato, anti-cartilagini, anti-pancreas, rene, cuore, e così via…, CON LE RELATIVE PATOLOGIE ASSOCIATE ( Tiroiditi autoimmuni, Artriti autoimmuni, Diabete, ecc… ). CHI VI DICE CHE QUESTE PATOLOGIE SONO SU BASE GENETICA, INFETTIVA, O DA INQUINAMENTO AMBIENTALE VI DICE DELLE “VERITA’ PARZIALI” (MOLTO PARZIALI, OVVERO MEZZE O INTERE BUGIE!!!): LE PATOLOGIE AUTOIMMUNI DIPENDONO IN LARGHISSIMA PARTE DAI VACCINI E DAI FARMACI ALLOPATICI, CHE SONO FARMACI DI CHIMICA SINTETICA E DUNQUE ASSAI POCO TOLLERATI DA UN SISTEMA BIOLOGICO QUALSIASI, ORGANISMO UMANO IN PRIMIS! Gli “innocui” farmaci ANTIPIRETICI ( vedi il libro “L’infiammazione e il simile” di Marcello Luigi Monsellato, di cui consiglio a tutti – specie ai gentili Colleghi – la lettura ) sono tra i primi che, grazie alla formazione dei cosiddetti “PEPTIDI SELVAGGI” ( una combinazione tra il farmaco stesso e componenti proteiche della risposta infiammatoria dell’organismo ) causano una risposta anticorpale dell’organismo verso questi peptidi: a motivo della fortissima similitudine di questi peptidi selvaggi con i componenti organici ( cartilagini, cellule muscolari, tiroidee, ecc… ), gli anticorpi destinati a questi peptidi iniziano a “prendersela” anche contro le componenti del nostro stesso organismo. E’ questa, e solo secondariamente ( molto secondariamente !!! ) altre cause genetiche e non, la genesi delle PATOLOGIE AUTOIMMUNI CHE LE VACCINAZIONI E I FARMACI SINTETICI CI REGALANO A BIZZEFFE!!!

Non mancano, inoltre, numerose altre patologie, che prima ( anch’esse ) quasi non esistevano o viaggiavano su percentuali migliaia di volte minori: in primis l’AUTISMO ( vedi i lavori del Dr. Massimo Montinari), ma poi la CELIACHIA, e la serie infinita di PATOLOGIE ALLERGICHE ( che la scienza “ufficiale” si affanna a dichiarare come derivanti unicamente da cause genetiche o di inquinamento ambientale: altra “verità parziale” ) ! La percentuale delle patologie inserite nello “spettro” dell’AUTISMO è passata (dall’inizio dell’era vaccinale ad oggi) da 1 a 100.000 nati a 1 a 90 nati, e già questa è una prova di per sè, almeno per chi non vuole chiudere occhi, orecchie, e cervello in toto a doppia mandata…

Sempre a proposito di numeri, e per un problema certamente non meno importante, segnaliamo quest’altro dato: in Giappone, dove ( resisi conto di quale ne era la vera causa ) hanno semplicemente POSTICIPATO al 2° anno di vita la VACCINAZIONE ANTI-PERTOSSE, hanno ottenuto una riduzione del 90% della MORTE IN CULLA ( che dalle nostre parti continuiamo a riferire ai poveri genitori come una quasi fatalità dipendente da un rigurgito, dal fumo passivo, da una anomalia del Q-T, “dal colore della stanza o delle scarpe della madre”: tutto meno che quello che in realtà procura la morte in culla, MA NON SE NE DEVE PARLARE… ).

A ulteriore conferma  c’è un altro dato inconfutabile: il 75% delle morti in culla avviene entro 3 settimane (spesso solo 1-2 o pochi giorni) dalla vaccinazione anti-Pertosse!!! E “questi” che fanno : ad ogni fallimento delle pratiche vaccinali – “obbligatorie”, facoltative”, “anti-influenzali” e anti-“pandemie” ( “anti-maiala” ) compresi – anzichè fare “mea culpa” ed una attenta revisione critica delle modalità di produzione, degli ADDITIVI TOSSICI QUALI MERCURIO, FORMALDEIDE, ALLUMINIO, ANTIGELO ecc., di stoccaggio, diffusione, somministrazione e sorveglianza delle pratiche vaccinali per produrre QUANTOMENO vaccini migliori e meno tossici, rilanciano! Mettono in circolo un altro tipo di vaccino, aggiungendolo alla già PERICOLOSISSIMA SERIE di quelli già in uso: adesso è arrivato anche l’ANTI-VARICELLA… Che dire più di tanta scienza ?!?!?!?

Attendo con ansia il vaccino ANTI-ACNE e magari quello ANTI-EMORROIDI !!! Prima di farvi vaccinare, o di far vaccinare i vostri cari, rifletteteci a lungo, e soprattutto informatevi anche sui siti di Massimo Montinari e di Luciano Gianazza, per vedere quante porcherie ci somministrano coi vaccini. Le Case Farmaceutiche non ci vogliono morti, ma senz’altro ci desiderano malati e forti consumatori di farmaci…

Massimo Pietrangeli


Bambini super-vaccinati. Saperne di più per una scelta responsabile. “Da quasi trenta anni visito bambini, e cerco di curarli ‘in scienza e coscienza’. Durante gli studi universitari ho appreso la pratica vaccinale. E per molti anni ho vaccinato i bimbi affidati alle mia cure con ogni vaccino disponibile, convinto dell’utilità dell’immunizzazione di massa. Ho dedicato buona parte del mio tempo ai bambini, ai miei pazienti, spinto dalla voglia di andare al fondo dei problemi, senza fermarmi alla superficie, mantenendo uno spirito critico. Nel corso della mia attività ho avuto modo di incontrare bimbi non vaccinati, e ho iniziato a rendermi conto che avevo accettato senza riserve e riflessioni il concetto secondo cui i vaccini sono sempre efficaci e sicuri. Ho cominciato a constatare che la frequenza delle malattie pediatriche più comuni erano ridotte nei bimbi non vaccinati rispetto a quelli sottoposti alle vaccinazioni. Ho conosciuto genitori i cui figli si erano ammalati gravemente, o che addirittura erano morti a causa della somministrazione di un vaccino. Ho iniziato a vedere questa pratica con occhi diversi, ho dato altre interpretazioni alle malattie che avevo visto insorgere dopo la vaccinazione, provocate a volte anche da me, e che non avevo messo in relazione al vaccino. Ho cominciato a pormi altre domande, a cercare risposte non conformiste o obbedienti a logiche di routine, studiando quanto disponibile nella letteratura scientifica internazionale, mettendo a confronto dati e ricerche cliniche”.


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Salute e Alimentazione and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+