L’auto fai-da-te che rivoluzionerà il mondo dei trasporti

France Craft

La France Craft, una piccola startup di Grigny, potrebbe rivoluzionare il mondo dell’automotive con un’auto elettrica modulare che si monta in garage, open source, personalizzabile e molto economica.

Facile da montare, proprio come un tavolo o una libreria, può farlo chiunque, ovunque voglia. Ogni pezzo può essere rimosso e sostituito all’infinito, senza vincoli di “obsolescenza”. L’auto può anche cambiare forma, allungandosi per trasportare un numero maggiore di passeggeri. Ogni veicolo è composto da soli 580 pezzi, mentre un’auto “normale” ne contiene da 6/10 mila.

Il cavallo di battaglia si chiama Pixel e comprende tre modelli: X, Y e T. Il primo è per uso commerciale, la seconda un’utilitaria e la terza pensata per il trasporto di persone. L’autonomia è garantita per cento chilometri, inoltre, si può scegliere se installare un motore ibrido o elettrico. France Craft assicura che i suoi veicoli sono omologati e hanno superato i crash test.

La start up francese punta a rivoluzionare il mondo dell’automotive attraverso: la costruzione fai-da-te che abbatte la catena di montaggio, tipica della produzione automobilistica; l’abbassamento del tasso d’inquinamento e degli elementi energivori attraverso l’eliminazione di parte della filiera di produzione.

Quanto costa? Meno di 10 mila euro e la possibilità di sostituire in autonomia ogni pezzo che si rompa o non piaccia. Per avere una Pixel basterà sceglierne la configurazione su internet, ordinarla e aspettare che i pacchi dei componenti arrivino direttamente a casa.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+