Intervista alla moglie del Comandante Schettino

In un intervista al settimanale Oggi uscito in questi giorni, parla Fabiola Russo la moglie del Comandante Schettino, questo i passi principali dell’intervista.

Suo marito e’ agli arresti domiciliari e, oltre agli avvocati, solo lei e sua figlia siete autorizzate ad avere contatti con lui. Come state vivendo questi giorni?

Secondo lei? Ma non riuscite a immaginare come possiamo stare?Comunque proprio oggi (sabato 21 gennaio) gli inquirenti hanno autorizzato mia suocera e mio cognato Salvatore a far visita a Francesco.

Suo marito guarda la tv?Legge i giornali?Dev’essere difficile leggere e sentire tutto quello che viene scritto e detto su di lui.

Capita che guardi la tv. Ma le notizie le ha dai suoi avvocati.

Signora,lei prega?

L’ho sempre fatto, e ora prego per le vittime, perché noi in famiglia, sappiamo bene cosa sia il dolore.

Lei riesce a coltivare un po’ di ottimismo o di speranza, in questo momento?

Io sono una donna forte,riesco a fronteggiare da sempre le difficoltà ,per me e per mia figlia. Sono la moglie di un marinaio, sono abituata a farcela da sola.

Lei ha esordito, in questo incontro, dicendosi arrabbiatissima con i giornalisti.

E non dovrei? Questa e’ una gogna, una caccia al colpevole, al mostro. Mio marito e’ stato trasformato in un caso mediatico mondiale. Ci sono stati altri disastri navali e aerei, ma non ricordo per i responsabili di quelle tragedie un trattamento come quello che state riservando a Francesco.

Signora, ci descrive suo marito?

E proprio tutto il contrario di quello che e’ stato detto.

Che rapporto ha suo marito col mare, al di là di quello professionale?

Nelle vene Francesco ha acqua salata. Il mare e’ la sua vita.

E’ mai stata in crociera con Francesco?

E ci mancherebbe altro, certo! Lui stava via quattro mesi di seguito, poi due a casa, poi altri quattro fuori e via così . Ovvio che io e la mia bambina lo raggiungessimo in qualche tappa delle sue navigazioni. Abbiamo girato tanto, tutti insieme.

Se lei avesse la bacchetta magica per far finire oggi tutto questo, quale sarebbe la prima cosa che farebbe con suo marito?

Starei a casa con lui e nostra figlia, tornerei alla vita di prima, perché noi eravamo sereni.

Come trascorre il suo tempo, in questi giorni, il comandante Schettino?

E’ a casa sua ma non ha la libertà. Lui semplicemente passa il tempo con i suoi cari e tra le sue cose

Posso chiederle se riuscite a dormire?

Io voglio parlare sole del profilo professionale di mio marito, di quanto lui ami le navi, di come le conosca a fondo, di come non abbia mai smesso di studiarle, di volerne conoscere limiti e comportamenti. Non si e’ mai limitato a timonarle. Le sue conoscenze in materia gli hanno sempre fatto assumere negli eventi della sua vita un comportamento attento e logico, ha sempre cercato di essere a monte e mai a valle degli eventi.

Se dovessero accertare che ha sbagliato, e che col suo errore ha sconvolto le vostre vite, cambiereste idea su di lui?

Ma che domanda e’?

Che rapporto ha con il suo equipaggio?

Con tutti i suoi equipaggi Francesco ha sempre avuto il ruolo di maestro, li ha sempre istruiti. Lui e’ carismatico, un punto di riferimento. Mio marito e’ un uomo simpatico, mi ha sempre fatto ridere. E sa conquistarsi la stima degli altri. E un tipo deciso, fermo e lucido, analizza le situazioni, le comprende e le sa gestire.

Un’ultima domanda. Dicono che a ognuno capiti quello che può sopportare. Ci crede?

Io sì. Ognuno ha la sua croce, e la nostra è pesante, soprattutto se pensiamo a chi non c’è più .


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Attualità, Personaggi and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.