0

Il volto della crisi economica greca avrà la sua pensione

Giorgos Chatzifotiadis-pensione-Grecia

Giorgos Chatzifotiadis, il 77enne pensionato greco, fotografato giorni fa mentre piangeva fuori dalla banca perché non era riuscito a ritirare i soldi della pensione, grazie proprio a quella solidarietà che manca tra i governi ha trovato un benefattore. James Koufos, amministratore delegato di una ditta di brokeraggio a Sydney, lo aiuterà a superare questo brutto momento.

Giorgos aveva fatto la fila davanti a quattro banche diverse nella speranza di ritirare i suoi 120 euro di pensione settimanale, ma non essendoci riuscito era stato colto da un senso di disperazione.

Le foto hanno fatto il giro del web e hanno commosso il mondo. E proprio grazie a queste foto dall’altra parte del pianeta, in Australia, qualcuno ha riconosciuto in Giorgos un volto familiare e ha deciso di aiutarlo. James Koufos, ricco uomo d’affari di origine greca che lavora a Sydney ha fatto sapere che volerà fino in Grecia per aiutare l’anziano, perché quando ha visto le foto, ha spiegato Koufos, ha riconosciuto il vecchio amico e compagno di scuola del suo defunto padre: “Vedere quelle foto mi ha davvero colpito. E’ una rara fortuna poter aiutare qualcuno. Siamo riusciti a individuare esattamente la sua casa. Mia madre, che vive ancora in Grecia, si è commossa moltissimo leggendo la notizia, esattamente come me, e questo mi ha spinto a intervenire. Vivo relativamente bene qui a Sydney, non posso sopportare l’ingiustizia di vedere qualcuno che ha lavorato duramente per tutta la vita e poi non riceve nemmeno la pensione per mandare avanti la sua famiglia”.

Così lunedì mattina Koufos ha lanciato un appello disperato su Facebook per rintracciare il signor Chatzifotiadis. E in poche ore ci è riuscito. “Quest’uomo è un vecchio compagno di scuola di mio padre! Pagherò la pensione di quest’uomo finché sarà necessario! 170 euro alla settimana? Gli darò 250 euro! Non permetterò mai che un lavoratore greco mio compatriota debba soffrire la fame”, aveva scritto sul social network. Koufos ha raccolto 4-5 mila euro e progetta di sbarcare sabato in Grecia.


Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+

Lascia un commento