Il riciclo attraverso il vuoto a rendere


“Introduciamo per legge una somma nel momento dell’acquisto al vuoto a rendere invitando al recupero dei materiali. È un sistema che è applicato e funziona in molti paesi, ad esempio in Olanda, che userò come esempio per descrivere il sistema. Quando si compra ad una bottiglietta d’acqua, si paga, tipo, 25 cent in più (se una bottiglietta costa 50 cent, costerà 75 cent). Se rendi il vuoto, ti vengono dati indietro i 25 cent (dunque ti sarà costato 50 cent). Se non la rendi, li hai persi e l’acqua ti sarà costata 75 cent. Però se butti via la bottiglietta, chi la trova potrebbe essere motivato a prenderla e portarla al negozio a renderla e così avere i 25 cent per ogni bottiglietta. In Olanda ho visto in tanti raccogliere bottigliette vuote trovate per strada. In questo modo c’è un doppio guadagno dal punto di vista di recupero e riciclo: si evita di buttar via una bottiglietta di plastica senza ri-portarla per riciclo per non sprecare i 25 cent. Se si dovesse ogni tanto buttarla via, qualcuno potrebbe raccoglierla e portarla a riciclo. Può inoltre diventare una fonte di entrata per barboni per coprire spese di base (un caffé al bar, un tramezzino ecc). Come recuperare i vuoti? Ci sono macchinari predisposti, molto comuni all’estero ma poco in Italia perché appunto non è previsto questo eccesso sul vuoto al momento dell’acquisto, stava per essere introdotto un paio d’anni fa con il decreto sulle liberalizzazioni ma poi, da miracolo (!!!) è stato tolto prima della votazione finale del decreto. Esistono macchinari per plastica, vetro e chi sa se non esistano anche per alluminio o altro. Si possono istallare nei supermercati così quando si va a fare la spesa, si portano i vuoti, si introducono nei macchinari i quali danno un buono da sottrarre dal totale della spesa e in cassa si fanno i calcoli finali. L’ho provato in Olanda e funziona!! Marina V.


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Voce del Popolo and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+