Il re Barbone

Enzo Schillizzi, pittore e scultore di San Costantino Albanese

Un uomo entrò in un ristorante,
ma lo scacciarono perchè non era elegante.
Allora l’uomo entrò in un’osteria,
ma anche da lì lo mandarono via.
Andò su una panchina dei giardini,
ma gli ridevano dietro i bambini.
Allora si nascose sotto un ponte
dove i topi lo elessero Conte.
Conte dei topi e Marchese dei sorci
gli portarono pane, frutta e dolci.

Roberto Piumini

*Immagine Enzo Schillizzi, pittore e scultore di San Costantino Albanese


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+