Domenica in Poesia: Res Pubblica

Italia-one-solution-revolution-proteste-m5s

La res pubblica cos’è?
E’ una cosa desueta
che quasi più non c’è…

dovrebbe essere alla portata di tutti
la medicina chiamata aspirina,
e invece no te la fanno pagare
se no, che ci importa, ti devi ammalare

e pure la scuola se ci vuoi andare,
ti paghi i libri, i quaderni e le penne
noi ti diamo in cambio
una scuola cadente e
una sedia semi rotta a dir
poco eccellente…

le finestre serrate da una
tavola leggera
tanto prima o poi le cambiano
almeno si spera
intanto voi alunni
in silenzio boccheggiate
e ringraziate, per favore
per le cose regalate

le strade coi buchi
le luci fulminate
un centro polifunzionale
inagibile ci date
le palestre rotte
i tetti cadenti
ci sembra quasi di esser
nullatenenti!!!

Eppure paghiamo
madonna se paghiamo
il 7etrenta, l’irpef, l’ilor,
l’ici, l’inps, la spazzatura, l’iva
e dopotutto
pure dell’acqua ci priva
ma insomma, mi chiedo,
la repubblica c’è
e allora se c’è ditemi voi
dovè?

Eppure io la amo
la festa tricolore
ricorda quel momento
gioiso e vincitore
di quando tutto era
triste e desolato
di quando anche il pane
veniva raccontato
ma oggi che c’è il pane
per pochi e non per tutti
mi viene da pensare
che son proprio tempi brutti

Evviva la repubblica con tutti
i suoi malanni
evviva quest’Italia
con falsi ori e inganni!!!

Mariagrazia Simmini


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Poesia and tagged , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+