Domenica in Poesia: Astensione

Berlusconi-Monti-Ingroia-Grillo-Bersani-Elezioni-2013

Non approvare con una croce
Questo sistema di merda
Ma mettici una croce
Finora hanno ignorato la tua voce
Hanno pensato di dartela a bere
In un oceano di cazzate mica un mare
Se ne sono fregati di vederti affogare
Li potevi vedere sempre lì a twittare
A leccare il culo alle banche e al suo loden
Mentre la telecamera era spenta e le aule vuote
In attesa di una cazzo di norma
Che mettesse a norma le scuole
Non approvare con una croce
Questo sistema di merda
Ma mettici una croce
Finora sono solo andati a festini con puttane
Mandando tutto quanto a puttane
Si dipanavano tra coca e sottane
Mentre tu per pagare Equitalia ti districavi tra le liane
Della burocrazia
E la sera-stanco-li sentivi truccati a parlare di democrazia
Che per trovarla qui da noi l’unico modo
È prenotare un volo e andarsene via
Hanno gettato litri di bianchetto sulla meritocrazia
Così da rimanersene ben stretti sulle loro poltrone
Come matrone dell’antica Roma ma senza averne il decoro
Hanno seguito sempre la musica del Coro
Non hanno mai preso uno di loro
La giustizia in ogni foro è diventata minuscola come un foro
Bloccando chi li intercettava
Bloccando chi bloccava il cancro
Lasciando i loro servi in tele a sdottrinare
A fare il lavaggio del cervello…”Cari e care…”
Si sa che gli elettori tornano sempre buoni
Specie in tempo d’elezioni
Ma io voglio solo la maggioranza per chi si astiene
Basta con quest’astenia di questa politica
Confusa tra l’economia e la matematica
Ma quella dei teoremi neri,Ustica, lo stato che latita
Siamo stati governati come zeri sotto a un segno di matita
Prima dalla p2, poi dai suoi figli, da una finta opposizione
E ora tutti a leccarci il culo:
Non ci sperate, sarà astensione.
Non approvare con una croce
Questo sistema di merda
Ma mettici una croce
Lascia che questo fiume italiano
Torni  alla sua foce di merda
Quella domenica quel lunedì fai quel che vuoi
Magari guardati la luce di un’aurora-
Fatale-
Ma raccontati un’altra storia
Non ti fare male..Non ti fare male…
E –soprattutto- non ti far fregare
Ancora

(mondoperfettodiannakarina)


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Poesia and tagged , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+