0

Di Battista chieda scusa alle vittime


>>>Video Vietato ai Minori. Si consiglia la visione a un pubblico adulto<<<

“Sono certo che l’Onorevole Di Battista debba delle scuse ufficiali o le dimissioni dal Movimento 5 Stelle per le dichiarazioni di dialogo verso assassini e terroristi. Guardate il video e vi renderete conto chi sono i membri dell’Isis. Tagliatori di teste, assassini e taglieggiatori di denaro per chiunque, anche musulmano sunnita, abbia delle attività commerciali nel nord dell’Iraq. Sono mercenari stranieri che assieme a delinquenti Iracheni stanno saccheggiando e distruggendo il poco di Stato costituito che era ancora attivo nel nord del paese. Già da oltre un anno ad Al Qaeda esigevano il “pizzo” da ogni attività commerciale a Mosul, chi si opponeva veniva giustiziato assieme alla famiglia. Gli yazidi sono una popolazione pacifica senza legami di potere e di petrolio e per questo sono ora sterminati assieme agli Assiri ed ai Cristiani che vivono nel nord del paese prima ancora della nascita di Maometto. Ma di quali confini parla l’onorevole Di Battista, quali falsità afferma, legga la storia prima di straparlare per cercare uno spazio nella scena politica. Nel 2003 sono andato in Iraq pochi giorni prima del conflitto in quanto contestavo l’azione militare contro il popolo iracheno ed ho vissuto tutta la guerra non da un albergo come gli inviati ma nelle strade di Baghdad, Mosul, Baquba, Dyala, Fallujah. Le dichiarazioni di Di Battista sono una vergogna per il Movimento e per i principi civili. Guardate il video e capirete che non è terrorismo ma barbarie, inciviltà e genocidio. Quando agli inermi prigionieri, perseguitati solo perchè non hanno soldi per pagare e perchè non sono musulmani sunniti, gli viene letteralmente segato il collo con un coltello, non parlate di politica ma solo di atti feroci di persone profondamente malvagie che non hanno nessuna scusante”. Rino B.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *