Aumento dei casi di SLA tra gli agricoltori

Gli agricoltori si ammalano di sclerosi laterale amiotrofica come e più dei calciatori a causa del contatto continuo con i pesticidi: è questa l’ipotesi su cui sta lavorando la Procura di Torino a seguito della scoperta di 123 casi di SLA riscontrati nel 2011 tra i braccianti piemontesi, venti dei quali sotto i 30 anni.

Parimenti, è riconosciuto che la malattia, che attacca il sistema nervoso fino a causare la totale paralisi dei muscoli, colpisce i giocatori di calcio 24 volte più delle altre categorie professionali. I casi mortali accertati tra ex professionisti o dilettanti di lungo corso sono circa 50. L’incidenza così alta ha portato in passato la comunità scientifica a ritenere la malattia si sia potuta sviluppare a causa degli svariati piccoli traumi alla testa, a seguito di cadute e colpi con il pallone. Gli ultimi dati emersi aprono però ora inevitabilmente nuove prospettive.

Secondo quanto dichiarato dal pubblico ministero torinese Raffaele Guariniello, gli agricoltori, frequentemente a contatto con i pesticidi, si ammalerebbero di SLA come e più dei giocatori di calcio, a loro volta costantemente alle prese con le distese erbose dei campi da gioco. La correlazione tra le due tipologie professionali sarebbe data dall’analogo tipo di pesticidi. Resta ora da capire se esista un’effettiva correlazione tra campi agricoli e prati da calcio: per la Procura, il prossimo passo è verificare i settori nei quali lavoravano i braccianti, e se ci siano ex contadini tra i casi diagnosticati in passato.

L’utilizzo dei pesticidi in agricoltura viene così posto sempre più duramente sotto accusa da parte del mondo scientifico, che ha recentemente legato il loro impiego anche all’insorgere sia dell’autismo sia di malformazioni genetiche.

(Fonte disabili.com)

Attaccante nato.  Stefano Borgonovo, è un grande guerriero, impermeabile alla rassegnazione, incapace di compatirsi, nato per attaccare. Come quando giocava e vinceva. In questo libro-testimonianza racconta in presa diretta la sua battaglia, da quando il mostro – la Stronza, come la chiama lui – gli ha teso i primi agguati, rendendogli impossibile seguire i suoi adorati ragazzini della Scuola Calcio e rubandogli in gola, una dopo l’altra, tutte le lettere dell’alfabeto fino a ridurlo al mutismo.


Condividi:

Ti potrebbe anche interessare:

This entry was posted in Salute e Alimentazione and tagged , , , . Bookmark the permalink.

About Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo che governano con l’inganno. Non si rendono conto della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono, gli inganni non funzionano più.” Google+