Apple, Facebook e Google sono le aziende tecnologiche più green del pianeta

Click Clean è il report annuale di Greenpeace USA che analizza l’impronta energetica dei grandi operatori di data center e di circa 70 tra siti web e popolari applicazioni. Nel 2017 la percentuale di elettricità globale utilizzata dal settore informatico supererà addirittura il 12% (era il 7% nel 2012). Per questo è importante capire quali politiche energetiche intraprendono le aziende leader a livello mondiale.

La società in assoluto più green è Apple, che utilizza energie rinnovabili per l’83%. Seguono Facebook e Google, rispettivamente al 67% e 56%. Netflix, Amazon Web Services e Samsung sono ancora in ritardo.

“Nonostante gli annunci in fatto di rinnovabili, Amazon continua a mantenere i suoi clienti all’oscuro circa le proprie decisioni energetiche”, dichiara Luca Iacoboni, responsabile campagna Clima ed Energia di Greenpeace Italia. “Tutto questo è alquanto preoccupante, soprattutto se teniamo conto che l’azienda sta allargando le proprie attività in aree geografiche in cui sono utilizzate prevalentemente energie sporche”.

Ad oggi quasi 20 compagnie del settore informatico si sono impegnate a usare energia 100% rinnovabile per le proprie attività. Tra gli operatori di data center analizzati, è Switch a far registrare i progressi migliori nella transizione verso energia pulita.


Condividi:

Claudio Rossi

“Ci sono uomini nel mondo
che governano con l’inganno.
Non si rendono conto
della propria confusione mentale. Appena i loro sudditi se ne accorgono,
gli inganni non funzionano più.”
Google+